MAD Messa a disposizione

Modalità invio e termine di accettazione domande di messa a disposizione  (MAD)

A.S. 2022/2023 vedi circ 321

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTO il Decreto Ministeriale 131/2007 “Regolamento per il conferimento delle supplenze al personale Docente e A.T.A.”;

VISTO Il DPR 275/99 recante norme in materia di autonomia delle Istituzioni Scolastiche;

CONSIDERATA l’eventualità di dover procedere alla stipula di contratti a T.D. per l’anno scolastico 2022/2023, da parte di questa Istituzione Scolastica;

CONSIDERATA la necessità di regolamentare la procedura di presentazione delle MAD e di consentire agli Uffici preposti un regolare funzionamento;

CONSIDERATA la necessità di poter archiviare e gestire in modo agevole le domande pervenute;

CONSIDERATO l’alto numero di domande che quotidianamente pervengono a questa Istituzione Scolastica, in particolare tramite la posta elettronica, congestionando la casella stessa e rendendo impossibile la corretta archiviazione e gestione delle stesse;

PRECISATO che, storicamente,  solo raramente si è ricorso alle MAD e solo per alcune classi concorso: ADSS ma con titolo, una sola volta per A027 Matematica, mai per il personale ATA o altre classi di concorso.

DISPONE che le domande di messa a disposizione (MAD), per tutte le tipologie di posto e per tutte le classi di concorso, per l’a.s. 2022/2023,

saranno accettate a partire

solo dal giorno 01/09/2022 fino al giorno 20/09/2022

  1. compilando il modulo on-line: https://forms.gle/pq2CurDdJBXaSjMDA

ovvero

alla PEC: RMPC39000C@pec.istruzione.it,

corredate da curriculum e copia documento di riconoscimento, specificando nell’oggetto in modo chiaro la dicitura: MAD  e la CLASSE DI CONCORSO, invece se  ATA il PROFILO (CS o AA o AT)

Nel curriculum si deve riportare in modo chiaro: titolo di accesso e conseguimento del titolo e Università/Scuola che lo ha rilasciato.

N.B.- Per eventuali messe a disposizione per supplenza su posti di SOSTEGNO  è necessario il possesso di titolo specifico da allegare alla domanda. Per i posti su Conversazione di lingua i docenti devono essere “madre lingua”. Le lauree triennali non danno diritto all’insegnamento. I titoli conseguiti all’estero devono essere riconosciuti dal Ministero.

Le domande dovranno essere inviate tramite G Moduli oppure solo UNA VOLTA ad UNO SOLO degli indirizzi di posta elettronica (o PEC o PEO) e non ad altri.

Sarà predisposta una graduatoria solo se necessario per l’attribuzione di eventuali incarichi.

Le MAD che perverranno  in difformità di quanto sopra o in altre date rispetto al periodo sopra indicato non saranno prese in considerazione.

Le MAD di classi di concorso non presenti gra gli insegnamenti di questa scuola saranno cestinate.

Allegati



  • Dimensione del file: Download:

Potrebbero interessarti anche...