PCTO FabLab@HPE3 min read

l FabLab@HPE è il progetto di Alternanza Scuola Lavoro, ideata da Hewlett Packard Enterprise, inserito dal MIUR tra i 16 Campioni dell’Alternanza a livello nazionale come esempio di proposta nell’ambito dell’IT.


Il Progetto ha avuto il riconoscimento BAQ da parte di Confindustria

Descrizione attività

Attraverso il progetto FabLab@HPE le ragazze e i ragazzi che frequentano gli ultimi 3 anni delle scuole secondarie di secondo grado apprendono competenze in ambito team working, time management, problem solving, project management, presentation skill e sicurezza sul lavoro, nonché la capacità di organizzare eventi formativi di Coding all’interno della propria scuola, rivolti alle studentesse e agli studenti del biennio.

Il principale obiettivo del FabLab@HPE è far vivere un’esperienza autentica di lavoro, aderente alla realtà di una grande azienda. Le ragazze e i ragazzi che partecipano acquisiscono competenze di gestione di progetto, gestione del tempo, lavoro di squadra, comunicazione e risoluzione dei problemi. Suddivisi in team di lavoro, ricevono obiettivi e scadenze da personale esperto e qualificato HPE, che li segue durante tutto il percorso, con l’obiettivo finale di realizzare eventi di divulgazione del pensiero computazionale (evento di coding) rivolto ad altre studentesse e studenti del territorio.

Per consentire alle studentesse e agli studenti di sperimentare in prima persona il reale funzionamento di un’azienda, le ragazze e i ragazzi sono immersi in un contesto progettuale tipico di una realtà IT, dotati di strumenti e modalità operative affini a quelle normalmente impiegate in questi ambiti. La progettualità prevede l’utilizzo di strumenti quali agenda e minute di meeting, la produzione di GANTT e strumenti di collaborazione e comunicazione remota come call conference, chat ed email.

Durante tutto il percorso ciascun team è seguito da un Project Manager Senior e un Solution Architect di Hewlett Packard Enterprise, che lo aiuta e lo sostiene nelle scelte e nella pianificazione, accompagnando le ragazze e i ragazzi ad una serie di training per acquisire competenze sui soft skill fondamentali per la realizzazione ed erogazione dell’evento.

Ciascun PM, al termine dei 7 mesi di collaborazione e interazione col team ad esso assegnato, ha individuato le studentesse e gli studenti che, in base ad elementi di valutazione oggettivi, sono risultati evidentemente al di sopra della media, in base ai risultati ottenuti e all’impegno speso nell’arco di tutto il progetto.

Valore aggiunto del progetto HPE, oltre alla possibilità di insegnare alle ragazze e ai ragazzi l’importanza dell’alternanza Scuola Lavoro, è proprio formare figure che, a loro volta, potranno trasmettere alle studentesse e agli studenti più giovani il pensiero computazionale e la logica della programmazione, indispensabile per qualunque professionalità vorranno essi esercitare, dando così vita ad un circolo virtuoso in grado di contribuire in modo significativo alla creazione della cosiddetta cittadinanza digitale.

Alle ragazze e ai ragazzi che si distinguono per l’eccellenza nel percorso, viene riconosciuto il merito con un attestato in cui si sottolineano le doti imprenditoriali e la capacità di acquisire nuove competenze, con l’intento di fornire alle ragazze e ai ragazzi il primo tassello del loro curriculum vitae.

Il Liceo Joyce partecipa al progetto dal 2017/18.

https://www.ilcaffe.tv/articolo/53512/alta-formazione-scuola-lavoro-per-gli-studenti-del-liceo-joyce-di-ariccia

per a.s. 2020/21 vedere circ. 100

REPERTORIO ATTIVITA’

Formazione Mentor e programmazione (Scratch)

attività

Soft skill: la comunicazione efficace

Allegati

Allegati



  • Dimensione del file: Download:

Potrebbero interessarti anche...